Abozzo del paesaggio - Imparare a dipingere

Vai ai contenuti

Menu principale:

Abozzo del paesaggio

Paesaggio
Siamo alla seconda parte e, come vedete, tratteremo il paesaggio basandoci su questa immagine come spunto per il nostro lavoro.
Si tratta di un dipinto non complesso in quanto, di proposito, abbiamo scelto di non trattare, per il momento, la prospettiva, ma di occuparci di questo semplice scorcio rurale.
Usiamo ancora una tela da cm.40x50, (o diversa) sempre trattata con una base di gesso acrilico come abbiamo fatto nella prima parte. Per il disegno preparatorio useremo il carboncino, sempre con tratti leggeri, all'inizio.
La natura per se stessa è perfetta, se guardata come un paesaggio, ma una parte di essa racchiusa in un rettangolo o in un quadrato, come lavoro, conterrà elementi indesiderati.
Quindi toglieremo o sostituiremo un albero,una casa o  cambieremo il colore di un prato perché magari di verde, in quel rettangolo o quadrato, ce né troppo e disturba
l'equilibrio cromatico (l'insieme dei colori).
Come vedete la superficie è stata divisa: parte dominante in basso per il terreno e il resto per il cielo.


 
Copyright 2006/2019. Tutti i diritti riservati.
Torna ai contenuti | Torna al menu